ORA PIÙ CHE MAI IL CLIENTE È IL RE

20160214-R6B0361-600x400

La generazione un po’ più attempata prima dei «baby boomer», un gruppo target molto importante, dà fiducia semplicemente per l’amore della fiducia. Ha imparato a conoscere il commerciante ancora come un partner di fiducia e si comporta seguendo quel legame che la lega da tempo: per prima cosa cerca il fornitore e poi il prodotto. I baby boomer, cui il digitale ha conferito un grande potere, vivono invece il cambiamento del commercio in maniera sempre più distaccata e secondo un nuovo paradigma: prima si cerca il prodotto e poi il fornitore. Attraverso la fiducia è possibile annullare quel senso di insicurezza che può manifestarsi in qualsiasi momento. Le generazioni dopo i baby boomer hanno un legame ormai distaccato con il commercio ed è possibile sorprenderle positivamente proprio con la fiducia. Per questo, instaurare un rapporto di fiducia ha un effetto profondo in ogni generazione di clienti anche se per motivi diversi.

Forse, ora rimarrete sorpresi nel sapere che si può attribuire grande importanza proprio al touchpoint «processo di pagamento» con il cliente. Dopotutto, a pensarci bene, conosciamo l’effetto che la fiducia riposta ha quando il mondo non è tutto rose e fiori.

Paycoach assiste i vostri clienti in momenti difficili dando grande fiducia e fa diventare il vostro marchio il loro e il vostro regno. Chi, infatti, costruisce la fiducia in questo modo, investe anche nel futuro, perché per ogni giorno in cui la distanza con il commercio, sia esso digitale o stazionario, si fa più grande, aumenta l’importanza della fiducia.

Ma ci sono anche re ingrati. Il nostro metodo funziona anche con loro. In futuro e nel tempo potranno confidare nel fatto che la fiducia è un dono prezioso del quale però non si può abusare.

VOLERE DI PIÙ? CONTATTACI!